Basket NBA: Aldridge infortunato, Chicago cade a Detroit

Basket NBA: Aldridge infortunato, Chicago cade a Detroit

NBA, news e highlights della notte su Dotsport: Aldridge infortunato a un polso, Chicago perde a Detroit, Brooklyn assalto per accedere ai playoff

 

Brooklyn Nets vs Indiana Pacers: 123-111

I Brooklyn Nets hanno meno di un mese per accaparrarsi l’ultimo posto per l’ingresso ai playoff. Questa idea è stata ben recepita da Brook Lopez che sabato notte mette a segno 26 punti nella vittoria contro gli Indiana Pacers, contendente diretta per quello stesso ottavo posto nella Eastern Conference.

I Nets hanno vinto 4 delle ultime 5 partite giocando con una convinzione che non avevano mostrato per tutto l’anno e arrivando a una sola partita di distacco dai Boston Celtics attualmente all’ultimo posto disponibile.

Nella vittoria sono brillati Bojan Bogdanovic con 21 punti e 5 rimbalzi dalla panchina e Deron Williams con 17 punti.

Per i Pacers bene George Hill con 18 punti e Luis Scola e Solomon Hill entrambi con 17.

Chicago Bulls vs Detroit Pistons: 91-107
I Chicago Bulls senza le loro stelle non riescono ad espugnare il Palace Auburn Hills perdendo contro i Detroit Pistons 91 a 107 perdendo il terzo quarto di ben 19 punti.

Reggie Jackson, il playmaker dei Pistons, ha segnato 22 punti e 11 assist, insieme ai 20 punti di Butler e i 14 punti e 9 rimbalzi di Drummond sono stati troppo per i Bulls. Solo Gasol e Brooks hanno portato avanti l’attacco per la squadra di Chicago con il lungo che ha messo a referto 27 punti e 10 rimbalzi mentre il playmaker 19 punti.

Principale differenza tra le due squadre nella notte la percentuale dalla lunga distanza, mentre i Pistons hanno tirato con il 42,3% da tre punti i Bulls hanno chiuso con solo 28,6% dall’arco.

Phoenix Suns vs Houston Rockets: 117-102

I Phoenix Suns tentano un ultimo assalto all’ultimo posto per i playoff guidati da Eric Bledsoe (34 punti record in carriera) battendo gli Houston Rockets 117-102 portandosi a 2 partite e mezzo da Oklahoma City.

Phoenix ha iniziato il quarto quarto guidando la partita di 15 punti e non è bastato un parziale di 14-4 di Houston per riprendere la squadra dell’Arizona che ha chiuso la partita con una tripla di Tucker.

Montiejunas ha segnato 18 punti, miglior marcatore dei Rockets, mentre Harden solo 16 dopo il career-high di 50 punti di Giovedì.

Oltre a Bledsoe, Tucker ha segnato 19 punti con 8 su 12 da campo e i gemeli Morris entrambi 17.

Portland Trail Blazers vs Memphis Grizzles: 86-97

I Portland Trail Blazers perdono la quarta partita consecutiva e la loro stella LaMarcus Aldridge (polso) probabilmente per un lungo periodo di tempo.

Jeff Green, tornato titolare dopo essere partito dalla panchina Martedì, ha segnato 23 punti, Randolph 17 punti e Mike Conley 21 con 9 assist per Memphis nella vittoria.

Aldridge ha segnato 16 punti nella prima metà di partita prima di uscire per infortunio, anche Batum si è dovuto fermare dopo soli 15 minuti per dolori alla schiena.

I Grizzles hanno distrutto Portland da tre punti tirando col 61% dalla lunga distanza contro il 27% dei Trail Blazers.

 


Utah Jazz vs Golden State Warriors: 91-106

Golden State continua a mantenere salda la sua posizione in testa all’NBA con solo 3 settimane alla fine della Stagione regolare.

Curry si rifà dalla sua peggiore prestazione della stagione (4 su 17 contro New Orleans Venerdì) segnando 24 punti, Leandro Barbosa ha aggiunto 19 punti (record di stagione) dalla panchina e Draymond Green con un’altra partita enciclopedica chiude con 15 punti, 6 rimbalzi, 7 assist e 2 palle rubate.

Nei Jazz, solo la quarta sconfitta dall’All-Star Game, bene Favors con una doppia doppia (21 punti e 11 rimbalzi), Burke con 20 punti e 19 di Hood. Bocciati Hayward con solo 3 su 13 dal campo, Gobert che non è riuscito a segnare nessuno dei suoi 5 tentativi di far canestro e Exum messo in panchina da coach Snyder dopo poco più di 10 minuti di gioco con 0 punti e 3 falli.

About The Author

Related posts