Mercato Lega A: nuovo arrivo in casa Otto Caserta, siglato l'accordo con Charlie Will Bell III

La guardia americana Charlie Will Bell III,  proveniente dai Golden State Warriors, ha  sottoscritto un contratto fino al termine della stagione con la Otto Juvecaserta. L’atleta si è immediatamente trasferito a Caserta dove si sottoporrà alle tradizionali visite mediche di idoneità prima della eventuale sottoscrizione della documentazione necessaria per garantirne il tesseramento. CARRIERA Annata  1979, play-guardia di 191 cm., Charlie Bell, dopo la Southwestern Acanndemy (30,5 punti per gara), è stato tra i maggiori protagonisti del campionato NCAA con la Michigan University con cui ha vinto il titolo assoluto nel 2000. Nell’ultimo anno universitario ha avuto una media di 13,8 punti, 4,6 rimbalzi e 5,3 assist, risultando in questa specialità il migliore in assoluto. Dopo il pre-draft NBA di Chicago nel 2011, ha disputato 5 partite nel massimo campionato professionistico con i Phoenix Suns e 2 con i Dallas Mavericks prima di trasferirsi alla Benetton Treviso alla fine del mese di marzo. E con i trevigiani si è subito aggiudicato il titolo di campione d’Italia oltre ad essere protagonista della semifinale di Eurolega e della finale della Supercoppa italiana. Da Treviso (in 17 partite 12.8 punti, , 3.4 rimbalzi, 1.9 assist di media), dopo aver preso parte alla Summer League di Orlando con gli Indiana Pacers e al Rocky Mountain Revue (con gli Utah Jazz), è approdato alla Kinder Bologna con cui, nonostante un infortunio, ha disputato 23 gare di campionato (14.3 punti, 3.4 rimbalzi, 1.8 assist) e 11 di Eurolega (13.5 punti, 1.9 rimbalzi, 1.5 assist). Nel 2003/2004 è alla Mabo Livorno (34 partite: 25.5 punti, 3.4 rimbalzi, 2.4 assist) e l’anno successivo si è trasferito in Spagna al Leche Rio Breogan Lugo (ACB) con cui ha disputato 28 partite (27.0 punti, 3.3 rimbalzi, 1.9 assist, con il 51.0% da 2, il 44,0% da 3 e l’83.0% nei liberi). In Spagna è inserito nella squadra dell’anno e si è aggiudicato il titolo di miglior guardia della stagione. Le eccellenti prestazioni europee gli hanno schiuso nuovamente le porte della NBA e nel 2004/2005 ha sottoscritto un contratto garantito con i Milwaukee Bucks, nelle cui fila è rimasto fino al 2009/2010 facendo parte dello starting five della squadra. Con la franchigia del Wisconsin ha disputato in totale 355 partite, facendo registrare, nella sua ultima stagione 8,3 punti per gara con il 41,5% da 2, il 36,8% da 3 e l’82,1% nei liberi. Lo scorso anno è stato firmato dai Golden State Warriors, con cui però, a causa di un infortunio, ha disputato solo 18 partite, mettendo a segno, in 8,9 minuti medi di utilizzo, 32 punti e 13 assist (mediamente 1,8 e 0,7). In questa stagione, ha svolto la pre-season con la stessa franchigia, che lo ha rilasciato dopo il lockout che ha bloccato la NBA fino a dicembre scorso. Nel 2005 è stato chiamato a far parte della nazionale statunitense con cui ha partecipato alla Coppa America. Fonte Foto: http://www.juvecaserta.it

About The Author

Related posts