Fiat Autonomy: libertà in movimento

[smiling_video id=”86172″]

[/smiling_video]

Autonomy è il programma di mobilità creato da FCA nel 1995 per consentire a chi presenta limitazioni motorie, sensoriali o intellettive di muoversi in totale autonomia e libertà con le vetture del Gruppo, ma sempre nel massimo del comfort e della sicurezza. Per venire incontro alle necessità e alle esigenze dei potenziali clienti, Fiat Autonomy propone incentivi economici in aggiunta alle agevolazioni fiscali previste dalla legge, e personale qualificato per aiutarli a seguire il complesso iter burocratico per il rilascio della patente di guida speciale, oltre a fornire consulenze tecniche e legali e vetture in comodato d’uso gratuito agli utenti dei centri di mobilità che devono affrontare l’esame per la patente.

Possono avvantaggiarsi delle agevolazioni persone non vedenti e non udenti, disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento, disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni e disabili con ridotte o impedite capacità motorie. Coloro che non hanno ancora conseguito una patente possono inoltre contare sui Centri di Mobilità Fiat, diciannove strutture sparse per l’Italia, create per aiutare gli utenti a risolvere i problemi relativi alla guida di una vettura adattata alle tue capacità, e a conseguire la patente speciale. All’interno delle varie strutture il disabile può testare le sue capacità motorie residue con gli esperti messi a disposizione da FCA, ed effettuare la prova pratica su circuito o su strada anche con nuovi adattamenti rispetto a quelli che già posseduti su vetture modificate, con l’assistenza di un istruttore specializzato. Una volta valutato con precisione le sue capacità motorie  assistito e consigliato da fisioterapisti e tecnici specializzati, gli interessati possono perfino ottenere un attestato da presentare poi alla Commissione medica della sua ASL per semplificare il conseguimento della patente speciale.

Autonomia però significa in generale anche evoluzione per quanto riguarda il concetto stesso di guida. Da questo punto di vista FCA sta portando avanti lo sviluppo di tecnologie attraverso i cinque livelli di guida autonoma. Perché come ha ribadito in una recente intervista sui principali quotidiani internazionali il presidente di FCA ed Exor, John Elkann, uno dei grandi elementi di sviluppo del Gruppo sarà la guida autonoma: “Sono orgoglioso di dire che siamo l’unico gruppo al mondo ad aver sviluppato un’auto che funziona in maniera completamente autonoma, in Arizona, in partenariato con Google. Cambierà il modo in cui ci muoviamo e vediamo le funzioni del trasporto, ma ci sono ancora tantissimi problemi da risolvere”.

About The Author

Giornalista, scrittore e Social Media Editor, è una delle firme storiche di Multiplayer.it. Ma in diciotto anni di attività ha anche diretto il settimanale Il Ponte e scritto per diversi siti, quotidiani e periodici di videogiochi, cinema, società, viaggi e politica. Tra questi Microsoft Italia Tecnologia, Game Arena, PlayStation Magazine, Kijiji, Movieplayer.it, ANSA, Sportitalia, TuttoJuve e Il Fatto Quotidiano. Fa parte di Giornalisti Senza Frontiere ed è spesso impegnato in scenari di guerra come la Siria e la Libia.

Related posts