Basket in carrozzina: cosa c’è da sapere su questo bellissimo sport

[smiling_video id=”107606″]

[/smiling_video]

LE REGOLE DEL BASKET IN CARROZZINA

Il Basket in carrozzina è uno sport di squadra che richiede abilità, intelligenza e rapidità, oltre che uno sforzo fisico notevole . Le regole del gioco sono praticamente identiche alle regole del basket, anche se alcuni accorgimenti sono stati presi per rendere equilibrato il confronto.

I GIOCATORI

Per partecipare alla gara, i giocatori, devono essere in possesso del cartellino di gioco, attestante il punteggio di handicap, il tipo di disabilità ed eventuali dispositivi di protezione personale da utilizzare durante la gara.

LA CLASSIFICAZIONE DELL’HANDICAP

Nel basket in carrozzina i giocatori sono classificati per assicurare a ciascuna squadra le stesse opportunità e al tempo stesso a ciascun atleta di essere membro integrante della squadra.

Gli atleti vengono classificati con un punteggio che va da 1 a 5, inversamente proporzionale all`importanza dell’handicap.

I principali fattori che determinano la classe di handicap sono quattro:

1) Funzionamento del tronco

2) Funzionamento degli arti inferiori

3) Funzionamento degli arti superiori

4) Funzionamento della mano

Più grave è l`handicap, meno alto sarà il punteggio attribuito.

I punteggi di classificazione sono quindi 0.5, 1.0, 1.5, 2.0, 2.5, 3.0, 3.5, 4.0, 4.5 e 5. Il punteggio 5 viene attribuito d`ufficio agli atleti normodotati che sotto certe condizioni possono prendere parte ai vari campionati.

La somma dei punti dei 5 giocatori in campo, determina il totale del punteggio della squadra in campo.

In Italia il punteggio totale consentito della squadra in campo è 14,5 mentre per le Paralimpiadi il limite è fissato in 14 punti.

LA CARROZZINA

Per praticare questo sport è necessaria una carrozzina specifica per il basket in carrozzina. Si caratterizza principalmente per l`asse delle ruote, non parallela al suolo, bensì con un`angolazione variabile da 12 a 20 gradi. Il mezzo è anche dotato di una o due piccole ruote posteriori che impediscono il ribaltamento e di una barra orizzontale di protezione anteriore che salvaguarda piedi e gambe dei giocatori.

Una carrozzina da competizione ha un costo che si aggira tra 4000 e 5000 Euro.

LE REGOLE

Le regole del gioco sono praticamente identiche a quelle del basket per normodotati, con alcuni adattamenti:

INFRAZIONE DI PASSI: Sono consentite due spinte di ruote mentre il giocatore ha il pallone sulle cosce, la terza spinta equivale a “PASSI”.

Il “DOPPIO PALLEGGIO” opera analogamente al Basket per normodotati, non essendo consentita la ripresa del palleggio una volta interrotto.

Il vantaggio fisico, una regola propria del basket in carrozzina, comporta la perdita del pallone e talvolta 2 tiri liberi. Si contesta il vantaggio fisico quando il giocatore in possesso di palla:

si solleva dalla carrozzina, p.e. al rimbalzo, per ricevere palla o per tirare

facendo oscillare la propria carrozzina, fa sì che la pedana dei piedi tocchi il suolo

tocca il suolo con una qualsiasi parte del corpo che non siano le mani.

Sollevarsi dalla carrozzina deliberatamente è punito con fallo tecnico.

About The Author

Related posts