Pallanuoto Serie A settima giornata: risultati e commento

Pallanuoto Serie A settima giornata: risultati e commento

PALLANUOTO SERIE A SETTIMA GIORNATA. Turno agevole per le big del campionato che da oggi hanno una nuova avversaria: la Canottieri Napoli. La squadra di Zizza, infatti, dopo aver trionfato contro Quinto si conferma terza in classifica subito dietro Brescia e Recco.

Partiamo proprio dall’exploit della squadra campana che in terra ligure infila la terza vittoria consecutiva in campionato. Sport Management, Posillipo e Quinto. Successi fondamentali per Baraldi e i suoi che proprio in settimana hanno fatto loro il derby con Posillipo a 11 secondi dallo scadere. Continua così la marcia di una grande della pallanuoto italiana che ha voglia di tornare protagonista.

Piscina dei Mosaici affollata quest’oggi: due match nel giro di due ore e tanta pallanuoto nella capitale. Partiamo dalla prima partita, quella che ha visto in vasca la Lazio contro Torino, alla seconda trasferta nella capitale nel giro di sette giorni. Vincono gli uomini di Aversa per 11-8 e salgono così a quota 6 in classifica. Un grandioso quarto periodo (1-5) consegna i 3 punti ai piemontesi. Lazio sempre più ultima ancora a quota zero punti.

Nel secondo match in programma al Foro si sfidano Roma e AN Brescia. Sulla carta non c’è partita e anche in vasca la sostanziale superiorità bresciana si fa sentire. Altro match per scaldare i muscoli in vista della trasferta di Atene. Vanno a segno tutti nella formazione bresciana eccezion fatta per il giovane Guerrato. 19 punti in classifica e ora testa all’Europa che conta. Tutt’altro umore per la Roma Vis Nova che oggi ben poco poteva fare per arrestare la corsa dei vice campioni italiani. Il calendario però è benevolo con i giallorossi che nella prossima gara affronteranno una Lazio in difficoltà e che, per ora, non ha scampo contro i cugini.

Dopo la caduta contro la Canottieri, si rialza anche lo Sport Management. Luongo trascina i suoi con 6 gol contro un’Ortigia che gioca praticamente solo i due quarti finali. Dopo un pareggio e una sconfitta era fondamentale per i mastini reagire e tornare al trionfo. La classifica recita 16 punti e il sorpasso della Canottieri complica la corsa alla squadra di Busto Arsizio che, quest’anno, si era candidata come sostituta di Brescia nella sfida al Recco. Per Baldineti, nella prossima giornata, arriverà il Savona, squadra in forma e appena alle spalle della compagine del presidente Tosi. L’Ortigia nonostante questa sconfitta rimane a quota 9 punti, un gran bel piazzamento per i siculi che vanno alla ricerca di una salvezza tranquilla.

Proprio il Savona quest’oggi ha dato vita ad un grande match con Trieste. Un pareggio che conferma quanto di buono stanno facendo queste due squadre che si confermano rispettivamente quinta e sesta forza del campionato. Tutti e quattro i periodi sono finiti in parità, seppur gli alabardati abbiano sfruttato meglio le superiorità numeriche: 2/5 + 1 rigore per Trieste contro 1/10 + 1 rigore dei liguri. Brilla Gounas nella squadra di Angelini, risponde Petronio siglando una tripletta. Continuano le favole di queste due splendide compagini.

Risorge anche l’Acquachiara che fa suo il match di bassa quota contro Bogliasco Bene. Vittoria per 11-9 e tanto ossigeno nuovo, per ricominciare a macinare punti utili in chiave salvezza. Ora la classifica dice 9 punti, a parimerito con Ortigia. Prestazione buona per Porzio e i suoi che il terzo periodo l’hanno chiuso addirittura senza subire gol. Dall’altro lato, questo risultato inguaia il Bogliasco che rimane incagliato nei bassifondi della classifica con 4 punti e che ha disperatamente bisogno di un cambio di marcia.

L’ultimo match di giornata è andato in scena alla Scandone di Napoli. Grande classica della pallanuoto italiana: Posillipo-Pro Recco. Tanta tradizione, 41 scudetti totali e la voglia da parte della squadra di casa di voler tornare ai fasti di un tempo. Purtroppo però per i rossoverdi, l’avversario è il più ostico che si possa trovare e non solo a livello nazionale. La Pro Recco di coach Vujasinovic schianta senza troppa pietà i ragazzi di Occhiello con un 9-4 che li lancia in testa alla classifica a quota 21. Seconda sconfitta consecutiva per Posillipo che, dopo il derby, dovrà metabolizzare al più presto anche questa débacle e tornare in fretta alla vittoria.

Pallanuoto serie A settima giornata. I risultati:

GENOVA QUINTO – CC NAPOLI: 8-11

SS LAZIO NUOTO – REALE MUTUA IREN 81 TORINO: 8-11

ROMA VIS NOVA – AN BRESCIA: 6-14

PALLANUOTO TRIESTE – RN SAVONA: 7-7

CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA – BOGLIASCO BENE: 11-9

BPM SPORT MANAGEMENT – CC ORTIGIA: 18-11

CN POSILLIPO – PRO RECCO: 4-9

Pallanuoto serie A settima giornata. La classifica:

Pro Recco 21, AN Brescia 19, CC Napoli 18, Sport Management 16, RN Savona 12, Pallanuoto Trieste 10, CC Ortigia e Acquachiara 9, CN Posillipo e Roma VN 7, Torino 6, Bogliasco 4, Genova Quinto 1, SS Lazio Nuoto 0.

 

 

About The Author

21 anni. Telecronista e radiocronista sportivo. Commento le gare di Lega Pro su Sportube.tv e ad agosto 2015 ho fondato la mia web radio, Radio Brescia Sport per la quale commento gare di pallanuoto, basket e pallavolo. Raccontare emozioni è quello che voglio fare.

Related posts