Pioli Inter, #10 cose da sapere sul nuovo allenatore dei nerazzurri

Pioli Inter, #10 cose da sapere sul nuovo allenatore dei nerazzurri

PIOLI INTER – LA CONFERENZA STAMPA

Stefano Pioli è ufficialmente il nuovo allenatore dell’Inter, presentato in conferenza stampa ai giornalisti per il post Frank De Boer. Il nuovo tecnico dei nerazzurri ha spaziato dal ruolo di Candreva all’esordio contro il Milan, passando dal suo tifo per l’Inter fin da bambino. Scopriamo di più sul tecnico parmigiano in #10 curiosità.

#1 PIOLI INTER – UN PASSATO ALLA JUVENTUS

Pioli esordisce in Serie A il 16 settembre 1984 con la maglia della Juventus nella trasferta di Como conclusasi 0 a 0. Debutta tre giorni dopo in Coppa dei Campioni nella trasferta contro l’Ilves (4 a 0 per i bianconeri). Veste la maglia della Juventus per tre stagioni collezionando 57 presenze fra campionato e coppe.

#2 PIOLI INTER – IL PALMARÉS

Il palmarés di Pioli da giocatore vanta una Coppa dei Campioni nel 1984-1985, una Supercoppa Europea (1984), una Coppa Intercontinentale (1985) e uno Scudetto nella stagione 1985-1986: tutti trofei vinti con la Juventus.

#3 PIOLI INTER – EX DIFENSORE

Da calciatore Pioli vanta una carriera da difensore, ruolo che non lo ha portato ovviamente ad essere un goleador: una la rete in Coppa Italia con la Juve, una in Serie A con la Fiorentina e una in Coppa Uefa, sempre con la Fiorentina.

#4 PIOLI INTER – ALLENATORE

Esordisce in Serie A da allenatore il 10 settembre 2006 sulla panchina del Parma, squadra della sua città, nella trasferta di Torino contro i granata in una sfida terminata 1 a 1.

#5 PIOLI INTER – ESONERI

In carriera ha collezionato 5 esoneri: nel 2005-2006 viene esonerato dal Modena in Serie B, salvo poi essere ripreso dopo le tre sconfitte consecutive di Maurizio Viscidi (Pioli terminerà il campionato 5°). Nel 2006-2007 viene esonerato dal Parma (Serie A) e nel 2011-2012 dal Palermo: Zamparini lo manda via dopo due mesi e sole due partite, ossia i preliminari di Europa League persi contro il Thun, con i rosanero fuori dopo il 2 a 2 casalingo del Barbera e l’1 a 1 in trasferta. Nel 2013-2014 viene esonerato dal Bologna e nel 2015-2016 dalla Lazio.

#6 PIOLI INTER – OBIETTIVO TERZO POSTO

Il terzo posto e quindi la qualificazione ai preliminari della prossima Champions League è l’obiettivo dichiarato di Pioli per la sua nuova avventura all’Inter. Traguardo che il tecnico ha già raggiunto nel 2014-2015 con la Lazio.

#7 PIOLI INTER – IL TIFO NERAZZURRO

Inter che evidentemente era nel suo destino, dato il suo tifo sin da ragazzino per i nerazzurri: prima partita alla stadio nel ’78 in un Inter vs Bologna finita 1 a 0 in favore dei nerazzurri grazie a un gol di Minauro.

#8 PIOLI INTER – IL MODULO

Come giocherà la sua Inter? Probabile un 4-3-3 così schierato: Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Brozovic, Banega, Joao Mario; Candreva, Icardi, Perisic.

#9 PIOLI INTER – LA TATTICA

Pioli ama il gioco sulle fasce e molta dinamicità, come dimostra la grande stagione del ritrovato Candreva ai tempi della Lazio. E come dimostra anche la sua tesi al Master di Coverciano dal titolo “Le catene di gioco laterali in un 4-4-2”. 

#10 PIOLI INTER – LA PASSIONE PER IL BASKET

Data la sua altezza non si fa fatica a credere che oltre al calcio, nelle passioni sportive di Pioli ci sia anche il basket, sport del quale ha provato a portare alcune caratteristiche nello stile di gioco delle squadre che allena.

About The Author

Appassionato di calcio fin da bambino, ma oltre che per il pallone ho il cuore in gola anche ad ogni partenza di un GP di Formula 1. Enjoy DotSport!

Related posts