GUIDA NBA Atlanta Hawks: obiettivo minimo playoff, ma vietato accontentarsi

GUIDA NBA Atlanta Hawks: obiettivo minimo playoff, ma vietato accontentarsi
Photo Credit To www.nbajerseystore.pro

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: IL MERCATO

Non si può dire con certezza se Atlanta abbia fatto passi in avanti rispetto al passato in quanto a qualità del roster, ma certamente è da tempo che la dirigenza lavora bene nella offseason, consentendo ogni anno di rinnovare le ambizioni della franchigia e di puntare ad un livello sempre più alto.

Le partenze, per certi aspetti molto dolorose, di due idoli locali come Jeff Teague (28) ed Al Horford (30) sono state compensate con le firme dell’esperto Jarrett Jack (33), che è poi stato tagliato in seguito a problemi fisici, e di Dwight Howard (31), play e pivot rispettivamente con caratteristiche leggermente diverse dai predecessori ma dalle indubbie qualità. E’ partito pure Kirk Hinrich (35), la cui perdita potrebbe rivelarsi molto più importante di quanto sembra.

Completano il quadro degli arrivi dal mercato Kris Humphries (31), Malcolm Delaney (26), che ha la grande occasione di mettersi in mostra in NBA dopo la straordinaria passata stagione al Lokomotiv Kuban, e Tim Hardaway Jr. (24), arrivato dai Knicks in cambio della pick numero 19 al draft.

Proprio nel draft le scelte non sono state molto alte, ma Taurean Prince (22) e DeAndrè Bembry (22) hanno tutte le intenzioni di stupire.

Completa il roster la firma di Josh Maggette (27) dai D-Fenders.

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: IL ROSTER

Sarà probabilmente promosso titolare nel ruolo di playmaker Dennis Schroder (23), con Delaney che dovrebbe essere il candidato principale al ruolo di backup. Kyle Korver (35) sarà la guardia titolare e fungerà da specialista nel tiro pesante, e ruoterà con Hardaway Jr., mentre Kent Bazemore (27) dovrebbe trovare posto in quintetto come ala piccola, ma avrà tanti minuti per le sue qualità difensive Thabo Sefolosha (32); Bembry e Prince cercheranno di ritagliarsi il loro spazio, entrando gradualmente nei meccanismi di gioco ormai consolidati degli Hawks. Il reparto sicuramente più temibile è quello dei lunghi, con Paul Millsap (31) e Howard che costituiscono delle garanzie sotto le plance, anche se il centro ex Lakers deve risollevarsi dopo stagioni complicate. I primi cambi dovrebbero essere Mike Muscala (25) e Tiago Splitter (31), ma Walter Tavares (23) scalpita; nel ruolo di ala forte le alternative sono rappresentate da Humphreis e Mike Scott (28).

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: L’ALLENATORE

Il 47enne Mike Budenholzer ha preso il mano le redini della franchigia nel 2013 dopo essere stato per quasi vent’anni vice di Popovich agli Spurs: il record di 146-100 può essere letto in maniera positiva se si pensa al costante miglioramento degli anni passati della squadra, ma per questa stagione i tifosi si aspettano qualcosa di più di un semplice approdo ai playoff, dal momento che il talento per fare bene di certo non manca.

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: PREVISIONE

Il lavoro della dirigenza nella offseason autorizza i tifosi a sognare, anche se non sarà semplice arrivare ad una finale di Conference. I playoff sono ampiamente alla portata, ma è lecito aspettarsi qualcosa di più, soprattutto se Schroder maturerà in maniera definitiva e se Howard giocherà agli standard di Orlando.

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: VOTO ESTATE

Voto 7: le perdite di Teague e Horford rischiano di farsi sentire, ma la firma di Howard può risultare una mossa azzeccata; il rinnovo di Bazemore e la scelta di responsabilizzare Schroder certificano la volontà di puntare su un roster con il giusto mix di gioventù ed esperienza e di dare continuità al progetto nato tre anni fa.

GUIDA NBA ATLANTA HAWKS: I GIOCATORI

# NAME POS
24 Kent Bazemore SF
95 DeAndre Bembry SF
5 Malcolm Delaney G
10 Tim Hardaway Jr. SG
8 Dwight Howard C
43 Kris Humphries PF
26 Kyle Korver SG
7 Josh Magette PG
4 Paul Millsap PF
31 Mike Muscala PF
12 Taurean Prince SF
17 Dennis Schroder PG
32 Mike Scott PF
25 Thabo Sefolosha SF
11 Tiago Splitter C
22 Walter Tavares C

About The Author

Aspirante giornalista ed aspirante ingegnere, preferisco Drazen Petrovic alla legge di Fick e i fade away agli integrali di linea. Su Dotsport mi occupo di basket e occasionalmente di calcio.

Related posts