Scuole Superiori, formare l’individuo tanto quanto lo studente

L’arduo compito delle scuole superiori contemporanee

 

All’interno del mercato del lavoro mondiale l’asticella della concorrenza, e quindi della preparazione, si alza costantemente.

È il mercato del lavoro che richiede sempre di più persone già formate in termini di soft skills, quel bene intangibile formato dalle nostre caratteristiche che maggiormente vogliamo che entrino in evidenza all’interno di un contesto professionale, senza però confonderle con i nostri valori personali e i tratti della nostra personalità che vanno a formarsi col passare dell’età.  Le skills, invece, esprimono una prestazione che noi andiamo a fornire. Potremmo quasi definirle “un allenamento intensivo” che ci porti ad essere gia formati al momento del processo di recruiting e inserimento.

Proprio per questo motivo la scuola superiore, superati i dogmi della Riforma Gentile, deve formare le nuove generazioni di lavoratori nel modo migliore. C’è da dire che la strutture didattica nei decenni è rimasta pressoché immutata, salvo le modifiche che riguardano l’insegnamento delle lingue classiche e l’inserimento dell’educazione civica e dell’educazione stradale, ed il processo di sperimentazione adottato da molti licei. Sono ancora pochi quegli istituti che preparano davvero la persona a 360 gradi, e tra questi spicca da oltre quarant’anni il Liceo Scientifico Milano FAES

Tra le mura delle scuole superiori Faes, insegnare materie scientifiche non significa solamente numeri e calcoli ma introdurre gli studenti all’esercizio della razionalità e all’uso della logica, senza tuttavia mai prescindere dalla interazione umana, presupposto fondamentale affinchè materie tanto impegnative siano affrontate con piacere, senza che l’allievo sviluppi avversità e ostilità, maturando la convinzione di non avere i presupposti e le capacità per questo genere di studi, tanto importanti ai nostri tempi.

Ad un ottima preparazione trasversale, ovviamente, si aggiunge alle discipline scientifiche la conoscenza della geometria piana e gli elementi geometrici fondamentali e derivati, il triangolo e le sue proprietà, come la conoscenza algebrica di monomi e polinomi e le loro operazioni, i prodotti notevoli e la scomposizione di polinomi.

Il giusto mix di teoria e pratica, formazione dello studente e dell’individuo.

About The Author

Related posts