Calciomercato Fiorentina: il borsino dell’ultimo giorno (trattative e percentuali)

Calciomercato Fiorentina: il borsino dell’ultimo giorno (trattative e percentuali)

CALCIOMERCATO FIORENTINA: IL BORSINO – Ultime ore di mercato tutte da vivere in casa Viola, successivamente arriverà il tempo dei commenti e delle valutazioni, nel frattempo la Fiorentina si appresta a chiudere le ultime operazioni in ballo per consegnare al tecnico Paulo Sousa una rosa che possa quantomeno consolarlo, evitando così una crisi societaria e tecnica senza precedenti. Ecco tutte le trattative, in costante aggiornamento, con le relative percentuali di riuscita, che il ds Corvino proverà a chiudere entro le 23 di questo mercoledì 31 agosto.

IN ENTRATA

Obiang: 45% – L’ex doriano lascerà il West Ham al 100% in queste ultime ore. Fiorentina, Roma e Malaga sul giocatore, con i gigliati favoriti per aver fornito maggiori garanzie tecniche. Corvino sta lavorando ininterrottamente per questo colpo last minute.

Jovetic: 3% – La trattativa rispetto ai giorni scorsi sembra essersi raffreddata, l’Inter non è disposta a contribuire al pagamento di una parte dell’intero stipendio del montenegrino, stimato eccessivamente alto per gli standard viola. Ma la necessità della Fiorentina di trovare una seconda punta, e la volontà dei nerazzurri di dismettere Jovetic e quella del calciatore di tornare a Firenze, potrebbero alla fine indurre a trovare un accordo che soddisfi tutte le parti in causa. Tuttavia Ausilio poco fa ha sentenziato: “Il ragazzo resta con noi!”

Criscito: 10% – Difficilmente l’ex Genoa arriverà alla corte di Sousa. Lo Zenit, dato il contemporaneo forte interesse del Chelsea per Garay e l’enorme stima del tecnico Lucescu per l’italiano, non ha alcuna intenzione di venderlo. Il prezzo del cartellino resta dunque alto, supera gli 8 milioni, decisamente troppi per un 29enne. Criscito tuttavia vedrebbe di buon occhio un suo ritorno in Italia, ma tra Firenze e Napoli non avrebbe dubbi, sceglierebbe il cuore, la Campania. L’ag. Andrea D’Amico è a lavoro ma sembra pronosticabile la sua permanenza in Russia.

Olivera: 100% – UFFICIALE – Il sostituto di Marcos Alonso sarà Maximiliano Oliveira, terzino sinistro classe ’92 capitano del Penarol. L’annuncio arriverà a breve, superata dunque la concorrenza di una squadra spagnola ed una olandese sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a fine stagione, operazione facilitata dai buoni rapporti vigenti con gli agenti del calciatore uruguaiano, esattamente gli stessi del neo arrivato Cristoforo. Il ragazzo ha da poco sostenuto le visite mediche ed apposto la firma sul nuovo contratto

Faragò: 75% – Durante l’incontro di ieri col Novara è stata trovata una base di accordo: il centrocampista del ’93 verrà acquistato per una cifra intorno ai 2 milioni e mezzo ma resterà in Piemonte ancora per una stagione. Quasi fatta dunque, restano da limare ancora alcuni dettagli sulle formule del trasferimento e del pagamento. Attenzione però al Palermo, perché potrebbe inserirsi prepotentemente nella trattativa.

Lasagna: 35% – Qualora dovesse sfumare l’acquisto di Jovetic, Kevin Lasagna potrebbe seriamente finire in orbita gigliata per le sue spiccate doti da contropiedista. Il giocatore la scorsa stagione ha dimostrato di meritare la conferma nella massima serie, l’Udinese resta favorita in quanto i friulani stanno portando avanti la trattativa col Carpi da diverso tempo, ma nel mercato può succedere di tutto e Corvino è alla finestra.

Sportiello: 45% – Il ds Sartori lo considera già ceduto, per questo gli orobici si stanno cautelando con Lamanna. Il Napoli sembra essersi tirato fuori, a contenderselo sono rimasti i gigliati e società per ora sconosciute, la richieste bergamasche però sono alte: circa 9 milioni.

IN USCITA

Marcos Alonso: 100% – Ufficialità arrivata, Marcos Alonso èun nuovo giocatore del Chelsea, nelle casse viola andranno 25 milioni più 2 di bonus. Plusvalenza dunque superlativa, dato che lo spagnolo era arrivato a parametro zero, Conte avrà finalmente a disposizione il terzino sinistro tanto richiesto, e potrà riportare Ivanovic al centro della difesa, nella posizione a lui più congeniale.

Badelj: 40% – Il croato sembrava essersi rassegnato alla permanenza a Firenze, ma il mercato non muore mai e i suoi procuratori devono aver continuato a lavorare sotto traccia. Le richieste difatti non mancano, il centrocampista è molto stimato da Montella, il quale vorrebbe portarlo al Milan, ma è seguito molto da vicino da varie squadre inglesi e tedesche. Sarà difficile tuttavia imbastire una trattativa in poche ore.

Gilberto: 100%UFFICIALE – Altra telenovela infinita giunta finalmente alla conclusione. Il terzino brasiliano non rientrava minimamente nei piani di Paulo Sousa, gli erano state recapitate varie proposte dalla B, il Latina ha sempre fatto sul serio ma il giocatore finora aveva sempre risposto picche, ora si è definitivamente convinto della destinazione e del trasferimento in prestito.

Kalinic: 1% – L’agente del croato, Tomislav Erceg, è tornato in patria, l’attaccante non lascerà la Toscana a meno di una clamorosa riapertura dello scambio con Gabbiadini. Il Napoli infatti non è disposto a soddisfare le alte pretese dei Viola (circa 35 milioni), Gabbiadini piace a Sousa ma l’attaccante partenopeo sembra ormai prossimo alla permanenza in azzurro e al rinnovo del contratto fino al 2021.

Mati Fernandez: 80% – Scartata l’ipotesi rescissione, restano però pochi dubbi, Mati lascerà la Fiorentina. Attive le sirene inglesi e spagnole, sul cileno però ci sono anche Milan, Atalanta e Cagliari. I rossoneri lo stanno valutando come possibile colpo last minute, estremamente gradito a Montella, gli orobici dovranno decidere tra lui ed El Kaddouri, mentre i sardi appaiono favoriti ma per scarsa liquidità economica puntano al prestito con diritto di riscatto.

Lezzerini: 20% –  Il portiere romano, reduce dall’ottima prova all’esordio in campionato, è stato sondato dal Carpi. Il ragazzo teme il ballottaggio con il primo portiere degli emiliani Colombi e preferirebbe di gran lunga restare come secondo a Firenze. D’altro canto la Fiorentina non ha nessuna intenzione di privarsi di un giocatore di grande prospettiva, già pronto molto probabilmente per la A, e molto utile in chiave “lista”, ma attenzione all’affare Sportiello.

Babacar: 25% – Il senegalese reclama spazio, il Palermo fino alle 23 cercherà con tutte le proprie forze un attaccante, chissà che Babacar non possa finire in rosanero in prestito.

Salifu: 100% – Affare fatto tra Fiorentina e Mantova per la cessione a titolo temporaneo del centrocampista ghanese.

About The Author

Related posts