Cantù, doppio colpo in entrata: annunciati Dowdell e Pilepic

Cantù, doppio colpo in entrata: annunciati Dowdell e Pilepic
Photo Credit To commons.wikimedia.org

Nuovo colpo di scena per quanto riguarda il mercato di Cantù: sono state infatti annunciate le firme di Dowdell e Pilepic. Sfumata la pista Telfair (sul quale si è rifatta sotto l’Auxilium Torino), il presidente Gerasimenko ha regalato ai tifosi brianzoli un doppio colpo in entrata, rafforzando il reparto esterni.

Zabian Dowdell, playmaker americano in uscita dallo Zenit San Pietroburgo, nato a Pahokee (Florida) nel 1984, è approdato a Cantù dopo un lungo girovagare in Europa con le maglie di Casale, Malaga, Lietuvos Rytas e una brevissima parentesi in NBA con i Phoenix Suns. E’ un giocatore di riconosciuta affidabilità, che darà il giusto mix di esperienza e qualità al roster canturino.

Fran Pilepic, 27enne guardia croata, è invece un tiratore molto continuo e mortifero se messo in ritmo, approdato nel campionato italiano dopo due importanti esperienze a Bilbao e al Cedevita Zagabria.

Entrambi sono profili già rodati per le coppe europee che consentirebbero il salto di qualità a Cantù, in vista della partecipazione alla prossima Eurocup. “Sono veramente soddisfatto – commenta il patron Gerasimenko – perché ho quasi concluso il roster della nostra squadra ingaggiando due giocatori di alto livello e con esperienza in Eurolega come Dowdell e Pilepic”.

Quasi chiuso dunque il mercato in entrata di Cantù, resta l’incognita dell’ala piccola titolare: non del tutto tramontata la pista DJ Kennedy, anche se non si potrà liberare da Denver prima di fine ottobre. Nelle scorse settimane si è fatta largo la suggestione Markoishvili, ala georgiana in uscita dal Darussafaka Dogus: per il giocatore sarebbe un ritorno e rappresenterebbe un clamoroso colpo di mercato, essendo riconosciuto come uno dei migliori specialisti nel suo ruolo.

I tifosi canturini restano in attesa, Gerasimenko vuole completare il roster con la ciliegina sulla torta, dopo un mercato più che positivo e che fa bene sperare in vista della prossima stagione.

About The Author

Aspirante giornalista ed aspirante ingegnere, preferisco Drazen Petrovic alla legge di Fick e i fade away agli integrali di linea. Su Dotsport mi occupo di basket e occasionalmente di calcio.

Related posts