Serie A, seconda giornata: orari partite e classifica

Serie A, seconda giornata: orari partite e classifica

La seconda giornata di Serie A inizierà il prossimo sabato 27 agosto con la sfida delle 18.00 tra la Lazio e Juventus. Entrambe le squadre vengono da una vittoria e vogliono continuare la striscia positiva per poter approcciarsi alla sosta per le nazionali nel miglior modo possibile: sulla carta gli uomini di Allegri sono nettamente favoriti ma la squadra di Inzaghi ha mostrato un carattere che da tempo non si vedeva dalle parti di Roma, sponda biancoceleste.

Il turno proseguirà poi alle 20.45 con il secondo anticipo di giornata con in campo Napoli-Milan, andrà avanti domenica 28 agosto alle 18 con Inter-Palermo, e successivamente finirà alle 20.45 con tutte le restanti partite.

La Roma di Spalletti dopo la delusione di Champions cerca il riscatto in campionato in un campo difficile come quello di Cagliari: i neopromossi cercano i primi 3 punti stagionali e non vorranno certo deludere il loro pubblico. La Fiorentina di Sousa vuole la vittoria dopo aver perso alla prima giornata contro la Juve, e per farlo dovrà strappare i 3 punti ad un Chievo che viene da una convincente gara contro l’Inter solamente una settimana fa.

Tra le sfide che potrebbero stupire per lo spettacolo in campo segnaliamo Sassuolo-Pescara, entrambe decisamente in forma alla prima uscita stagionale.

Serie A – riepilogo orari seconda giornata

Sabato 27 agosto

18.00 Lazio-Juventus
20.45 Napoli-Milan

Domenica 28 agosto

18.00 Inter-Palermo
20.45 Crotone-Genoa
20.45 Torino-Bologna
20.45 Udinese-Empoli
20.45 Cagliari-Roma
20.45 Sampdoria-Atalanta
20.45 Sassuolo-Pescara
20.45 Fiorentina-Chievo Verona

Serie A – Classifica dopo una giornata

Dopo la prima partita sono tante le big rimaste a secco di punti e che cercano il riscatto nel turno che si giocherà tra qualche giorno. Fiorentina, Inter e Napoli hanno ancora bisogno della prima vittoria, ed il secondo fallimento consecutivo potrebbe far vacillare qualche panchina. Il Crotone poi, ad essere sinceri, sembra l’unica squadra di Serie A già destinata alla retrocessione. Per tutte le altre è ancora troppo presto per i bilanci, già dopo la sosta sarà possibile fare le prime considerazioni.

Roma 3
Genoa 3
Chievo 3
Lazio 3
Milan 3
Juventus 3
Bologna 3
Sampdoria 3
Sassuolo 3
Napoli 1
Pescara 1
Atalanta 0
Torino 0
Fiorentina 0
Crotone 0
Empoli 0
Palermo 0
Cagliari 0
Inter 0
Udinese 0

About The Author

Related posts