Empoli 0-1 Sampdoria: commento e analisi

Empoli 0-1 Sampdoria: commento e analisi

La Sampdoria sbanca il Castellani e porta a casa i primi tre punti di questo campionato. La decide Muriel con un gran gol nel primo tempo. Non molto spettacolo e qualche errore di troppo sotto porta nel match di ieri sera.

Perde Martusciello al suo esordio da allenatore in Serie A, battuto dal suo ultimo primo Marco Giampaolo. Mancano il nuovo acquisto Veseli e l’infortunato Mchedlidze per i toscani, Skriniar per i blucerchiati. Nessuna sorpresa in entrambe le formazioni, 4-3-1-2 a specchio. Maiello scalza Diousse, Alvarez vince il ballottaggio con Shick. Praet in tribuna, in panchina gli ultimi acquisti Bruno Fernandes, Dodò e Cigarini.

A partire meglio sono gli ospiti, al 5′ Pelagotti devia il tiro di Alvarez. Ancora una parata di un brillante Pelagotti. Poche emozioni, tanto possesso palla (sterile). Al 34′ ancora un guizzante Alvarez ci prova, palla a lato. Empoli che appare un po’ imballato, Maccarone spara in cielo da dentro l’area. Al 36′ la partita si sblocca, Muriel parte palla al piede da sinistra, si accentra, poi la porta sul sinistro e lascia partire un bolide che va sotto l’incrocio, sul primo palo. Nulla da fare per Pelagotti, gran gol del colombiano. Un salvataggio di Silvestre che nega il pareggio poco dopo, si chiude così il primo tempo.

Secondo tempo più vivace, al 10′ bell’azione dei toscani con Pucciarelli che si libera bene per il tiro, pessimo. Al 13′ gran giocata del solito Muriel che manda al tiro Alvarez da dentro l’area, il sinistro dell’argentino esce di pochissimo. Qualche minuto dopo sempre il colombiano scatenato, dopo aver saltato due difensori, manda Quagliarella al tiro che scarica la botta senza pensarci ma non trova la porta. Al 22′ Krunic (entrato nella ripresa) ci prova ma Viviano è pronto, quest’ultimo esce tempestivamente su Saponara due minuti dopo. Prova la giocata individuale il trequartista dei toscani ma il suo tiro a giro esce di molto. Nel finale un Maccarone nervoso entra male su Barreto, rosso diretto. Si chiude qua di fatto il match.

Termina 0-1. I liguri nonostante qualche confusione in casa dovuta alla partenza di Castan e De Silvestri e al caso Cassano scendono in campo più vogliosi e decisi. Muriel, soprattutto, e Alvarèz sono un pericolo costante per la retroguardia azzurra. Bene anche Linetty-Torreira a centrocampo e Sala sulla fascia, in ottima forma fisica. Troppi sprechi da parte dell’Empoli che pur non avendo espresso il loro solito gioco fluido e palla a terra avrebbero potuto pareggiare la partita. Ritorna da vincitore Giampaolo al Castellani, si continua a lavorare in casa Empoli per la prossima giornata.

About The Author

Related posts