Una Lazio a luci ed ombre: il match e le parole dei protagonisti

Una Lazio a luci ed ombre: il match e le parole dei protagonisti

Una Lazio a luci ed ombre. Un capolavoro che stava per essere rovinato.
Perché dopo un primo tempo chiuso con un vantaggio di 3 reti a 0, la Lazio complice un Marchetti disattento, ha concesso troppo ad un’Atalanta che ormai non aveva nulla da perdere.

IL MATCH – Dopo soli 8 minuti la sblocca Immobile. Hoedt consolida il risultato e un Lombardi all’esordio solo per i capricci di Keita, i festeggiamenti di Anderson per la medaglia olimpica e l’assenza del sostituto di Candreva, segna quello che sembra il colpo di grazia. Negli spogliatoi si va con il risultato di 0-3 per i biancocelesti. Nella ripresa però due errori di Marchetti riaccendono le speranze degli avversari che riaprono la partita con una doppietta di Kassié. A quel punto ci pensano prima Cataldi e Petegna che fissano il risultato sul 3-4.

LE PAROLE DEL MISTER – “Contento per la vittoria – commenta il tecnico Simone Inzaghi – ma non è possibile rischiare così. Torniamo a casa con tre punti importanti e un ottimo primo tempo, dobbiamo però rivedere alcune situazioni dal punto di vista dell’attenzione e della concentrazione. Non possiamo permetterci di rischiare così: adesso ci prepariamo per la Juve”.

About The Author

Related posts