Atalanta: sconfitta nel Trofeo Bortolotti e le accuse di Gasperini

Atalanta: sconfitta nel Trofeo Bortolotti e le accuse di Gasperini

L’Eintracht Francoforte rovina la serata di festa dell’Atalanta, sconfitta 6-5 dcr, dopo il 2-2 nei tempi regolamentari. Bergamaschi in vantaggio grazie all’autogol di Mascarell (13′), risultato ribaltato dalla doppietta di Meier, che beffa Sportiello poco attento. A 5′ dalla fine pareggia Toloi su assist di Gomez. Al dischetto sono fatali gli errori di Seferovic, Zukanovic e Sportiello.   Il premio “Valter Polini” al giocatore più corretto va a Marco D’Alessandro, il “Mario Bresciani” al migliore in campo al capitano ospite Alexander Meier. Nel corso della partita mister Gasperini ha alternato più moduli, come annunciato alla vigilia. In difficoltà alcuni dei nuovi, Paloschi e Spinnazola su tutti, con il giovane Kessie una delle poche note positive della serata.

Le formazioni ufficiali

Atalanta‬: Sportiello, Toloi, Masiello, Zukanovic, Conti, Kessie, Kurtic, Spinazzola, Gomez, D’Alessandro, Paloschi.

Eintracht: Hradecky, Varela, Oczipka, Huszti, Gacinovic, Meier, Rebic, Abraham, Chandler, Hrgota, Mascarell.

All’intervallo giro di campo per il nuovo arrivato, Bryan Cabezas, acclamato da tutto lo stadio. Il dopo partita, invece, è stato caratterizzatodalle accuse di Gasperini verso alcuni suoi giocatori (Sportiello e Pinilla su tutti). “Voglio solo gente motivata” le sue parole, ad evidenziare la mancanza di interesse di quei giocatori al centro del mercato. In queste settimane di preparazione ha fatto capire che nessuno ha il posto assicurato, neanche i più talentuosi del gruppo. “Se Sportiello vuole il Napoli, può andare”, nessuna via di mezzo per mister Gasperini, che per conquistare la salvezza punta tutto sulla motivazione del gruppo.

About The Author

Related posts