Genoa: non solo Ocampos, ecco il talento che esalterà i tifosi

Genoa: non solo Ocampos, ecco il talento che esalterà i tifosi

Per il Genoa finestra di mercato vivace e ricca di colpi, come ci ha da sempre abituato il presidente Preziosi: con dei nomi altisonanti, pronti a far esaltare i tifosi del “Grifone”, ma si potrebbe profilare un cambio societario, visto che non tramonta affatto la notizia che vuole un petroliere del Qatar ai vertici della società.

Per Perotti che si accasa definitivamente a Roma (riscattato  dai giallorossi per nove milioni), arriva un altro argentino con le medesime caratteristiche: Lucas Ocampos. Giocatore proveniente dall’Olympique Marsiglia in prestito con diritto di riscatto fissato sugli otto milioni, Ocampos  è stato accostato persino a Cristiano Ronaldo per corsa, movimenti, dribbling e finalizzazione: qualità che hanno fatto entusiasmare gli allora dirigenti del Monaco di Ranieri nella seconda divisione francese, durante la stagione 2013/14. L’anno successivo, Ocampos giocherà con calciatori del calibro di Falcao e James Rodriguez (solo per citarne alcuni).

Rinforzi importanti anche a centrocampo. Seppur con caratteristiche diverse, Ansaldi e Laxalt incrociano il loro futuro: Ansaldi conclude la sua esperienza ligure, adesso all’Inter; mentre Laxalt è stato acquistato definitivamente dal Genoa, precedentemente di proprietà nerazzurra.

Torna “a casa” Miguel Veloso: mediano che darà esperienza e qualità in mezzo al campo insieme a Rincon. Il suo è un ritorno di cuore, dato il suo legame col presidente Preziosi del quale ha sposato la figlia. Veloso ha firmato in questi giorni, dopo aver assistito e partecipato alla preparazione del Genoa. Si era trasferito alla Dinamo Kiev nel 2012, il Genoa lo aveva prelevato dallo Sporting Lisbona nel 2010.

In difesa, un nome nuovo è quello di Gentiletti (ex Lazio), che, salvo stravolgimenti di mercato o cambi di modulo, andrà a completare il reparto titolare insieme a capitan Burdisso e Izzo. A questi si aggiunge Renzetti: anche per lui ritorno al Genoa, dopo aver indossato in ordine le maglie di Lucchese, Albinoleffe, Padova e Cesena. Sempre da Cesena è pronto a vestire la maglia rossoblu Riccardo Improta, proveniente da una sfortunata stagione in cui l’attaccante dell’under 21 è stato lontano dai campi di gioco per più di sei mesi causa infortunio.

Rientrati dai prestiti Gakpè, Cofie e Rosi, rispettivamente da Atalanta, Chievo e Frosinone, il Genoa ha messo a segno un acquisto per la trequarti: Nikola Ninkovic proveniente dal Chievo Verona, squadra in cui conta una presenza. Il ventunenne esploso nel Partizan Belgrado, squadra in cui ha militato per quattro anni, collezionando un totale di 81 presenze condite da 13 gol: si candida ad essere la promessa del nuovo Genoa.

In questi giorni il nome caldo è quello del predestinato Giovanni Simeone, figlio del famoso Diego, per tutti Cholito. Il piccolo Simeone (classe ’95) sembra aver già raggiunto l’accordo con il club di Preziosi. Attualmente disputa le olimpiadi con l’Argentina e a giorni potrebbe effettuare le visite mediche. Punta centrale, forte di testa, veloce e abile nell’evitare la marcatura dei difensori, nel 2015 Simeone jr ha trascinato con i suoi 9 gol l’Argentina alla vittoria del Campionato sud americano under 20, classificandosi capocannoniere del torneo. Scuola River Plate, come Ocampos, quest’anno in prestito al Banfield. L’arrivo di Giovanni Simeone andrebbe a completare l’attacco con Ocampos e Pavoletti. Ulteriori arrivi potrebbero andare a completare le corsie esterne: sarebbe vicinissimo Edenilson dell’Udinese

Sul fronte delle possibili cessioni, Perin fa palpitare i tifosi. Da giorni nel mirino dell’Inter, il portiere di Latina sarebbe il prediletto dalla dirigenza interista qualora Handanovic dovesse partire. Al momento, però, non sembrano esserci margini per una trattativa. In stallo pure la situazione Pavoletti: l’attaccante, che continua a collezionare ottime prestazioni, non ultima l’amichevole contro il Bastia dove ha segnato un gol, per il momento non sembra assolutamente essere partente. Possibile cessione sarebbe quella di Izzo, in queste ore proposto al Torino da quanto risulta da siti vicini all’ambiente granata. Per il difensore ex Avellino sarebbe forte anche il Betis Siviglia, come recentemente riportato da Calciomercato.com.

Questa la situazione attuale in casa Genoa, di cui si è curiosi di sapere la futura natura societaria. La volontà dei facoltosi petrolieri pare essere fondata, al momento Preziosi rimane al timone della squadra: questa ipotesi avvicinerebbe Galliani al Genoa, in seguito all’amicizia e agli affari conclusi dall’amministratore delegato ex Milan con il presidente dei liguri.

About The Author

Related posts