Pro12: Warriors in vetta col successo sulle Zebre. Ulster batte Leinster, Treviso super Connacht

Pro12: Warriors in vetta col successo sulle Zebre. Ulster batte Leinster, Treviso super Connacht
Photo Credit To Alba Ovale - 2016

Scotstoun Stadium (Glasgow) – I Glasgow Warriors ottengono, in una serata alla vigilia “normale”, un successo nettissimo sulle Zebre e, complice la clamorosa sconfitta di Connacht a Treviso, il sorpasso sugli irlandesi in classifica. Dopo un inseguimento durato tutta la stagione, a ottanta minuti dalla fine della regular season (ma con lo scontro diretto di Galway in programma sabato prossimo allo Sportsground) i Warriors riescono ad issarsi ai primi due posti della classifica celtica. In un’annata iniziata malissimo, tra infortuni “pesanti” e troppi elementi prestati alle nazionali per la RWC2015 e il 6 Nations, il risultato ottenuto da Gregor Townsend e dai suoi ragazzi e’ straordinario. Per la quinta stagione consecutiva, i Warriors giocheranno la post-season celtica.

Per il commento alla gara, Alba Ovale.

Ulster, ispirato da Paddy Jackson e Ruan Pienaar, vince la supersfida del sabato celtico contro Leinster e, ad una giornata dal termine, mantiene un punto di vantaggio sulla prima esclusa dalla post-season, gli Scarlets, che si sono imposti in rimonta nella seconda sfida del “Judgement Day IV” giocata a Cardiff.

I nordirlandesi battono i Leinster 30-6 grazie alle mete di Jackson e Jared Payne (più una meta tecnica) e alla prova da “man of the match” del sudafricano Pienaar, oggi tornato quello dei momenti migliori. Il successo lascia Ulster in quarta posizione ma la rimonta degli Scarlets, che hanno superato i NG Dragons al Principality Stadium prendendosi anche il punto di bonus offensivo (34-20), lascia tutto in sospeso. Nell’ultima giornata gli Ulstermen saranno di scena a Swansea contro gli Ospreys che oggi, nella prima gara del Judgement Day IV, hanno battuto nettamente i Cardiff Blues (40-27) in una sfida decisa nella ripresa, dopo che le squadre erano andate a riposo separate solo da due lunghezze. I Gweilch tornano quindi in corsa per un posto nella Champions Cup 2016/17 ma dovranno battere Ulster al Liberty Stadium e sperare che gli Scarlets riescano a battere Munster al Thomond Park.

Ieri sera la Red Army è riuscita ad avere la meglio di Edinburgh solo nei minuti finali con una meta di Francis Saili che regala a Munster il bonus offensivo, togliendo ai Gunners bonus difensivo e le ultime speranze di qualificarsi per la massima competizione europea. La matematica lascia aperto uno spiraglio, per onestà, ma la gara di sabato prossimo contro i Blues chiuderà una stagione che, 1872 Cup a parte, non può essere definita soddisfacente per il club della capitale scozzese. Va segnalata comunque la prestazione di Jason Tovey, che ha messo a segno sedici dei diciannove punti (a ventisette, per Munster) di Edinburgh.

Post source : AlbaOvale.wordpress.com

About The Author

Related posts