San Antonio Spurs, la difesa anti-Warriors

San Antonio Spurs, la difesa anti-Warriors

Con i Golden State Warriors favoriti per la vittoria finale del titolo NBA, i San Antonio Spurs di Gregg Popovich seguono silenziosamente in scia con una difesa che potrebbe creare non pochi grattacapi all’estro di Curry e Thompson dall’arco.

Ancor più del rematch natalizio delle NBA Finals 2015, la gara più attesa della stagione è quello che probabilmente sarà il match-up delle Western Conference Finals: Golden StateSan Antonio. I ragazzi di Steve Kerr vantano il miglior attacco con 115 punti segnati su 100 possessi (#1 in NBA) e 116 punti a partita (#1, segue Oklahoma City con 107.7 a partita), con ben 13 triple a bersaglio ogni sera con il 43% (#1). I tiri da 2 dei Warriors, allo stesso modo, gonfiano la retina con il 52% (#1).

In Texas, a San Antonio, gli splash non sono visti di buon occhio dall’ head coach di franchigia. Popovich stesso, infatti, come suo solito, si è lasciato andare a dichiarazioni senza troppi complimenti: “Il tiro da 3 punti? È come il circo! Perché non inserire un tiro da 5 punti? o da 7? È solo un mio parere, io sono old-school. Il tiro da 3 punti è diventato una realtà del basket e, ad oggi, i migliori a sfruttarlo sono i Warriors. Quando abbiamo vinto i titoli, il tiro da 3 ci è tornato molto utile, ma continuo ad odiarlo“. Eppure, andando ad osservare più da vicino come si comportano i San Antonio Spurs nei confronti delle conclusioni avversarie dal perimetro, ci si rende immediatamente conto del fatto che gli speroni neroargento sono la squadra che meno patisce le triple avversarie.

San Antonio rappresenta l’emblema della fase difensiva in NBA. I texani subiscono una media di appena 88.9 punti a partita (#1, con Miami che segue con 94.4) e Golden State addirittura #21 con 102.6), concedendo 94.7 punti ogni 100 possessi avversari (#1). Come per i Warriors, scendiamo nel dettaglio della difesa di San Antonio relativamente al tiro da tre punti: gli Spurs subiscono solo 6 triple a partita (#1) costringendo gli avversari a soli 19.4 tentativi (#2), per un misero 30% di realizzazione (#2). La franchigia della Baia potrebbe essere così costretta a giocare all’interno del perimetro, dove gli Spurs concedono solo il 45% (#2).

About The Author

Related posts