L’eleganza di Jain Kim, tanto in gara quanto su roccia
Photo Credit To Youtube

L’eleganza di Jain Kim, tanto in gara quanto su roccia

Jain Kim sulla roccia austriaca di Niederthai, fra una gara di Coppa del mondo e l’altra

La coreana Jain Kim la settimana scorsa si è vista sfuggire per una manciata di punti la sua terza Coppa del mondo Lead consecutiva (già vinta nel 2010, 2013, e nel 2014). Le tre vittorie stagionali non sono state sufficienti ed il titolo è andato alla rivale storica Mina Markovic.

Ma non si vive di sole gare e di sola plastica. Nonostante sia molto concentrata sulle competizioni, la sua priorità, Jain Kim non disdegna affatto l’arrampicata outdoor pur ammettendo che: “quando ero più giovane l’arrampicata su roccia mi spaventava parecchio”. Eppure il ritmo serrante delle gare a cui da anni partecipa e soprattutto la preparazione fisica meticolosa con le routine di allenamento settimanale che queste richiedono, rendono difficile ad atleti del suo calibro ritagliarsi delle giornate da poter passare attaccati alla vera roccia. Per questo motivo vedere la coreana arrampicare fra le falesie dei giardini di roccia di Niederthai, in Austria, è per certi versi sorprendente. L’occasione migliore per farlo – ed anche la location – si presenta spesso proprio nell’intervallo fra una gara e l’altra, come in questo caso. Lo stile e l’eleganza sono inconfondibili, lo spettacolo assicurato. Vedere per credere!

 

About The Author

Related posts