Basket, Serie A: Sassari stende Varese

Basket, Serie A: Sassari stende Varese

Al PalaWhirlpool per il posticipo della 4^ giornata, si incontrano Openjobmetis Varese e Dinamo Sassari, la squadra campione d’Italia.
Coach Moretti nel quintetto base per Varese schiera Ukic, Campani, Cavaliero, Shepherd e Fayed, mentre Meo Sacchetti risponde con Haynes, Logan, Varnado, Alexander ed Eyenga.
L’inizio dell’incontro era molto equilibrato, caratterizzato da un ritmo di gioco elevato e con entrambe le squadre precise al tiro, da notare le 4 schiacciate messe a segno nei primi quattro minuti di gioco, 3 per la Dinamo Sassari e una per Varese.
Alla metà della prima frazione dell’incontro, la squadra sarda tentava una prima fuga, portandosi sul 16-8, sfruttando le occasioni derivanti dalle numerose palle perse dai giocatori lombardi e grazie alle giocate di Alexander e Logan, che sembravano particolarmente ispirati.
Davies, con i suoi 8 punti e il suo apporto in difesa, guidava la squadra in maglia bianca nel tentativo di rimonta, ma, sul versante sassarese, Alexander rispondeva con schiacciate a ripetizione.
Il primo quarto si chiudeva sul 28-22, in favore dei sassaresi.
All’inizio della seconda frazione di gioco, il croato Ukic prendeva per mano la squadra di Varese, che riusciva a ridurre lo svantaggio a soli 3 punti.
Dopo il momentaneo pareggio, grazie ai 3 tiri liberi messi a segno da Thompson, la partita continuava sui binari di un sostanziale equilibrio, che veniva però ben presto rotto dalle triple messe a segno dai giocatori sassaresi, implacabili con un ritmo di gioco elevato.
Quando mancavano 3’ al termine del secondo quarto, Varese ha già due giocatori, Cavaliero e Thompson, costretti a sedersi in panchina perché con 3 falli a carico.
Nei secondi finali del tempo, la partita si faceva più accesa, con il pubblico che contestava alcuni fischi arbitrali.
Il primo tempo terminava sul punteggio di 48-37 per la Dinamo Sassari.
L’inizio del terzo quarto vedeva i giocatori sardi faticare un pochino in attacco, grazie anche al ritmo di gioco più lento imposto dai giocatori di Varese, ma Logan e Alexander, grazie alle loro giocate di classe, rendevano vani gli sforzi dell’Openjobsmetis: Logan, 20 punti in 22’, prendeva in mano il comando del gioco in attacco della Dinamo.
Il terzo quarto si chiudeva sul 68-55 per la squadra in maglia azzurra, con un canestro allo scadere messo a segno da Stipcevic.
L’inizio dell’ultima frazione di gioco era caratterizzato dalle molte palle perse e dai molti errori al tiro da ambo le parti.
Con 2 canestri messi a segno in pochi secondi da Alexander e da Brian Sacchetti, la Dinamo prendeva il largo, portandosi sul 76-60, quando mancavano 5’ al termine dell’incontro.
Alexander lasciava il terreno di gioco, poco prima della fine della partita, chiudendo con un bottino personale di 19 punti, 7 rimbalzi e 3 stoppate.
Il risultato finale di 86-70 premia la squadra campione d’Italia, guidata da coach Sacchetti che esce salutato dagli applausi dei tifosi varesini che non hanno dimenticato gli anni in cui ha giocato con i colori di Varese.

About The Author

Related posts