Eurolega Baskonia Olimpia Milano – Ennesima sconfitta per l’EA7

Eurolega Baskonia Olimpia Milano – Ennesima sconfitta per l’EA7

Eurolega Baskonia Olimpia Milano – L’Olimpia Milano incassa il terzo k.o. consecutivo (17 le sconfitte totali in Europa) sul campo del Baskonia, che invece alimenta le speranze di raggiungere i playoff: finisce 87-74 per gli spagnoli, che soffrono Milano per un tempo per poi scappare e chiudere in scioltezza nel secondo.

Inizia bene l’EA7 (priva di Dragic e Simon per infortunio), che dopo pochi minuti si porta sul 10-3 grazie alle giocate sotto canestro di Raduljica e Macvan; si sveglianoLarkin e Shengelia che trascinano i compagni al 23-20 con cui si chiude il primo quarto, grazie anche alla poca efficacia offensiva degli italiani e di Sanders.

Il secondo quarto è particolarmente favorevole ai meneghini, che grazie a Fontecchio e Kalnietis trovano ritmo in attacco ma falliscono l’allungo a causa dei numerosi errori gratuiti in termini di tiro e palle perse: sale in cattedra Tillie, che riporta i suoi avanti all’intervallo lungo grazie ad un jumper sulla sirena (38-37).

Nel secondo tempo, complice anche l’infortunio occorso a Kalnietis, l’Olimpia scende in campo completamente spenta e scarica mentalmente: Hanga, Tillie e Larkin fanno il bello ed il cattivo tempo in attacco approfittando delle numerose sbavature degli uomini di Repesa, soprattutto in termini di atteggiamento difensivo. Nel finale di periodo Cinciarini e Pascolo provano a ricucire, almeno parzialmente, lo strappo ma è solo un fuoco di paglia (66-53).

Nell’ultima frazione il Baskonia scappa velocemente sul +19 approfittando dell’arrendevolezza di Milano: la partita non ha più molto da dire, Larkin predica basket e raggiunge la doppia doppia. Finisce 87-74 per gli uomini di Alonso, che salgono al 7° posto in classifica e continuano a lottare in maniera decisiva per i playoff, per l’EA7, che continua a non smuoversi dall’ultimo posto in graduatoria, è un nuovo stop in una campagna europea sempre più fallimentare.

Per il Baskonia ci sono i 19 punti di Tillie, 18 di Hanga, 13 di Budinger (con 6 rimbalzi e 7 assist), 13 con 11 assist per Larkin, 11 di Shengelia.

Milano ha 11 punti da Hickman, Pascolo e Cinciarini, 10 da Macvan.

 

About The Author

Aspirante giornalista ed aspirante ingegnere, preferisco Drazen Petrovic alla legge di Fick e i fade away agli integrali di linea. Su Dotsport mi occupo di basket e occasionalmente di calcio.

Related posts