Pallacanestro Cantù, vicino il colpo Telfair

Pallacanestro Cantù, vicino il colpo Telfair
Photo Credit To it.wikipedia.org

CANTU’: A UN PASSO IL COLPO TELFAIR – Ore calde in chiave mercato per Cantù: i brianzoli sono infatti molto vicini ad annunciare la firma di Sebastian Telfair. Sotto esplicita richiesta del nuovo coach Kurtinaitis, il patron Gerasimenko ha lavorato per assicurarsi il forte playmaker con un passato di 11 anni in NBA.

Telfair, classe 1985, ha collezionato 564 partite tra i professionisti americani dopo essere stato scelto al draft del 2004 con la quattordicesima chiamata assoluta. Nella carriera oltreoceano ha tenuto le cifre di 7,4 punti e 3,5 assist per gara, con il picco di 9,8 punti e 4,6 assist nel 2009 a Minnesota.

Dopo un lungo pellegrinaggio che lo ha portato a cambiare dieci diverse maglie in NBA, nella stagione 2014-2015 è approdato in Cina, agli Xinjiang Flying Tigers, facendo registrare le cifre di 19,9 punti e 4,5 assist a partita.

L’approdo nel campionato cinese, destinazione prediletta di giocatori a fine carriera, ha fatto pensare che Telfair fosse in fase calante, ma il play di Brooklyn ha tutte le carte in regola, per quanto fatto vedere nelle sue stagioni in NBA, per essere dominante anche in Italia.

Cercato l’anno scorso dalla Manital Torino, ora Telfair è ai dettagli con Cantù, che potrebbe così assicurarsi un giocatore di sicuro affidamento e grande esperienza da affiancare ai giovani Parrillo e Kariniauskas. L’annuncio dovrebbe arrivare già in giornata, ma potrebbe slittare a domani.

Nel caso l’operazione non andasse in porto, Gerasimenko ha già pronta una possibile alternativa: si tratta di Zabian Dowdell, play ex Casale Monferrato e attualmente allo Zenit San Pietroburgo. Più lontano appare invece Julyan Stone, point guard USA con un recente passato a Venezia.

Dopo la chiusura per il nuovo play, Cantù andrà alla ricerca degli ultimi due elementi per completare il roster negli spot di guardia e ala piccola: il vulcanico presidente vuole stupire di nuovo i tifosi brianzoli targando l’ennesimo colpo di mercato.

About The Author

Aspirante giornalista ed aspirante ingegnere, preferisco Drazen Petrovic alla legge di Fick e i fade away agli integrali di linea. Su Dotsport mi occupo di basket e occasionalmente di calcio.

Related posts